Anestesia, Rianimazione e Terapia Intensiva

Attività

Il Servizio di Anestesia, Rianimazione e Terapia Intensiva, si compone attualmente di 24 anestesisti che svolgono le loro attività in due settori: il Blocco Operatorio, la Terapia Intensiva.  
Aspetto peculiare della Struttura è la sua organizzazione che prevede la “presa in carico” del paziente candidato ad intervento chirurgico in tutto il suo percorso perioperatorio, che inizia con la preospedalizzazione e termina con il trasferimento dalla Terapia Intensiva o dal Blocco Operatorio presso i rispettivi reparti chirurgici.
 
ANESTESIA 
Gli anestesisti che prevalentemente svolgono le loro attività presso il Blocco Operatorio, sono dedicati in gruppi di due o tre in maniera elettiva alle divisioni chirurgiche che esprimono la maggiore complessità assistenziale: Chirurgia Toracica, Neurochirurgia, Chirurgia Ortopedica Maggiore, Chirurgia Epatobiliopancreatica e Chirurgia Uroginecologica.
In ciascuna delle suddette divisioni è stato definito un protocollo Aziendale che rispecchia i criteri di arruolamento e gestione dell’ Enhanced Recovery After Surgery (ERAS), che risulta particolarmente efficace nella chirurgia mini invasiva, laparoscopica e robot assistita, avendo consentito una sensibile riduzione della degenza ospedaliera rispetto alla chirurgia tradizionale.
Particolarmente intensa l’attività di Day Surgery dell’IRE e dell’ISG che ha percorsi di preparazione e gestione dei pazienti indipendenti da quelli della Chirurgia Ordinaria.  
 
RIANIMAZIONE E TERAPIA INTENSIVA
Il Centro dispone di 8 unità di degenza completamente attrezzate, ad elevata tecnologia con personale qualificato e strumentazioni idonee al monitoraggio e trattamento, 24 ore su 24, di pazienti in condizioni critiche.
L’attività di ricovero del Centro di Rianimazione Terapia Intensiva degli IFO è finalizzata all’assistenza dei pazienti oncologici critici sia medici sia chirurgici dell’Istituto Regina Elena e dell’Istituto Dermatologico San Gallicano.

I pazienti candidati al ricovero sono raggruppati in due classi principali:

  • pazienti che richiedono trattamento intensivo mirato in quanto affetti da una o più insufficienze d'organo acute potenzialmente reversibili, tali da comportare pericolo di vita o insorgenza di complicanze maggiori;
  • pazienti che richiedono monitoraggio e mantenimento delle funzioni vitali nell’ immediato postoperatorio al fine di prevenire complicanze maggiori.
Tra le altre prestazioni erogate segnaliamo l’esecuzione di terapie continue veno-venose di depurazione ematica extracorporea e l’esecuzione di tracheotomie temporanee.
Il Centro di Rianimazione Terapia Intensiva dell’IRE è l’unica struttura di emergenza, attiva 24 ore su 24, all’interno dell’Istituto Regina Elena e dell’Istituto San Gallicano ed è chiamata a espletare consulenze per situazioni cliniche critiche in tutti i reparti dei due Istituti. Questo strumento di risposta rapida , si avvale di un team  multiprofessionale composto da un Medico ed un Infermiere in possesso di competenze avanzate di rianimazione cardiopolmonare e di gestione di pazienti critici.
 

 

 Staff Clinico

Giampiero Pontrandolfi
add profile photo

Anestesia ISG

Gianfranco Fusco
add profile photo

Centri di coord. di presidio IRE - DS IRE

 Collaboratori

Responsabile Day Surgery:

Dr.ssa Di Angelo Piera 

Coordinatore Infermieristico (blocco operatorio)
Alessandro Spano
Tel. 06 52662750 - alessandro.spano@ifo.gov.it

Coordinatore Infermieristico (Terapia Intensiva)

Gabriele Sodero
Tel. 06 52666802 - gabriele.sodero@ifo.gov.it
 

 

 Visite / esami

La prestazione ambulatoriale del servizio è l'attività di preospedalizzazione.

La Non Operating Room Anesthesia  (NORA), viene routinariamente eseguita in tutte le procedure ambulatoriali che lo richiedano: Radiologia Interventistica, Broncoendoscopia, Endoscopia Digestiva. 
I pazienti che accettano la sedazione firmano un consenso informato in cui vengono specificate le caratteristiche delle procedura.

 Dove siamo /Modalità di accesso

Dall’atrio principale seguire le indicazioni per raggiungere il reparto  Rianimazione: percorso D, ascensori 3-4, piano -2 (secondo seminterrato)

L'orario di visita è il seguente: 15.00-16.00*
L'ingresso in terapia intensiva è consentito a un massimo di 2 persone per ogni degente

L’accesso alla Terapia Intensiva è vietato ai minori di 12 anni se non esplicitamente autorizzati, e solo in casi selezionati, dal Direttore dell'Unità Operativa di competenza
(Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 19/05/1995). 

Orario di colloquio con i medici Terapia Intensiva
Tutti i giorni dall 14.30 all 15.00*
 
* Tali orari potranno subire modificazioni senza alcun preavviso in base alle esigenze di servizio
 
 

 

 Progetti ricerca

Il gruppo è impegnato nello svolgimento di una intensa attività di ricerca che include studi monocentrici e multicentrici i cui elaborati sono pubblicati su riviste scientifiche di rilievo internazionale.