Servizio civile agli IFO

Image

Sono 28.967 i posti disponibili per i giovani tra i 18 e i 28 anni che vogliono diventare volontari di servizio civile. Fino al 28 settembre 2018 è possibile presentare domanda di partecipazione ad uno dei progetti che si realizzeranno tra il 2018 e il 2019 su tutto il territorio nazionale e all’estero.

L’Associazione Italiana Malati di Cancro (AIMaC), in collaborazione con la Federazione Italiana delle Associazioni di Volontariato in Oncologia (FAVO), recluta 148 volontari per tre progetti nazionali. Il progetto che coinvolge gli IFO è Informacancro Centro 2018-2019 e vede l’assegnazione di 6 posti.
Tra gli obiettivi del progetto c’è la formazione culturale, professionale e civica dei volontari per il superamento dello stigma negativo del cancro come malattia inguaribile. Dopo un breve periodo di formazione, i volontari dovranno svolgere attività di accoglienza, ascolto ed informazione corretta sulla malattia ai pazienti e alle loro famiglie; inoltre dovranno saper dare indicazioni per l’accesso ai benefici previsti dalle leggi in campo lavorativo, previdenziale e assistenziale. Si tratta di un ruolo di mediazione importante tra il personale sanitario ed i pazienti. Una opportunità di crescita formativa umana e professionale.

Informazioni
ll Servizio civile dura 12 mesi con un impegno di 30 ore settimanali e un rimborso mensile di 433,80 euro.
La scadenza per la presentazione delle domande è prevista per il 28 settembre (in caso di consegna a mano entro le ore 18:00). E’ possibile presentare domanda per un solo progetto di Servizio Civile.

Consegna documenti
Il termine per l'invio delle domande (allegato 3, allegato 4, allegato 5) unitamente alla copia di un documento di riconoscimento valido) via PEC o a mezzo raccomandata A/R è fissato al 28 settembre 2018. Ricordiamo che è possibile presentare domanda per un solo progetto di Servizio Civile e consigliamo di leggere attentamente il Bando prima di consegnare la domanda.
E’ possibile consegnare tutta la documentazione necessaria insieme alla copia di un documento di riconoscimento valido recandosi presso il 3° piano del Regina Elena, ascensore D, stanza 305. Referente: Dr.ssa Pugliese Servizio di Psicologia.

 

Riferimenti
Altre informazioni utili per presentare la domanda di partecipazione sono disponibili online sul sito web www.aimac.it e www.favo.it , https://www.aimac.it/servizio-civile/progetto-informacancro.