Avviso pubblico, per titoli e colloquio, di mobilità regionale ed interregionale, ai sensi dell’art. 30 del D.Lgs. 165/2001 e s.m.i. così come modificato dall’art. 4 della Legge 114/2014, per la copertura di n. 1 posto di dirigente Ingegnere – Ingegnere Biomedico

Requisiti:

-
essere dipendente con rapporto di lavoro a tempo indeterminato di Aziende o Enti del Servizio Sanitario Nazionale, in qualità di Dirigente Ingegnere –
  Ingegnere Biomedico;

- essere in possesso del diploma di laurea appartenente alla classe di lauree magistrali (LM-21) o specialistiche (26/S) o lauree del vecchio ordinamento
  equiparate;
- iscrizione all’Albo professionale degli Ingegneri
- aver superato il relativo periodo di prova nel profilo professionale e disciplina in oggetto;
- non avere subito negli ultimi due anni antecedenti alla data di pubblicazione dell'Avviso di mobilità valutazioni negative;
- essere in possesso di idoneità fisica al posto da ricoprire, senza alcuna limitazione e di non aver inoltrato istanza alla propria amministrazione per il
  riconoscimento di inidoneità anche parziale allo svolgimento delle predette funzioni;
- essere in possesso della dichiarazione attestante l'incondizionato assenso preventivo alla mobilità rilasciato dalla propria Azienda di appartenenza;

Competenze professionali specifiche richieste per il posto da ricoprire

E’ richiesta:
 
- Esperienza documentata di almeno cinque anni nella gestione delle manutenzioni di apparecchiature elettromedicali – Grandi Impianti TC, RMN anche
  alto campo (3T), LINAC, neuronavigatori per neurochirurgia, Terapia intensiva, medicina nucleare (PET/CT e SPECT/CT);

- Esperienza documentata come direttore esecutore contratti appalti global service  apparecchiature elettromedicali

- Conoscenza della normativa e dei principi di funzionamento dei dispositivi medici assicurando il monitoraggio ed il supporto nell’ambito della
  manutenzione, del collaudo, della continuità e della sicurezza di esercizio, delle verifiche -periodiche di sicurezza e funzionalità sui dispositivi
  biomedici ed attrezzature sanitarie;
 
- Capacità di fornire consulenza per la programmazione e pianificazione dell’acquisizione dei nuovi dispositivi medici  e apparecchiature sanitarie in
  riferimento a: supporto per la predisposizione di gare con particolare riguardo sia ai   capitolati di fornitura che ai rapporti con le centrali di acquisto,
  valutazione del grado di obsolescenza delle tecnologie, supporto alla definizione dei budget aziendali di investimenti incluso il monitoraggio prezzi;

In particolare, con riferimento ai precedenti punti, al candidato è più specificatamente richiesto:

- Comprovata esperienza nella supervisione e coordinamento di servizi complessi di gestione e manutenzione dell’intero parco apparecchiature
  elettromedicali (bassa-media-alta tecnologia);
- Comprovata esperienza nella verificazione delle manutenzioni programmate, correttive e predittive delle tecnologie elettromedicali;
- Comprovata esperienza nel supporto alle attività di gestione e pianificazione delle acquisizioni e manutenzioni delle tecnologie medicali, con particolare
  riguardo alle tecnologie di diagnostiche per immagini;
- Comprovata esperienza nel supporto alle attività di gestione dei processi di integrazione tra tecnologie medicali e informatica medica;
- Documentata esperienza lavorativa sia nel settore pubblico che nel settore privato relativa alla predisposizione di piani di rinnovo delle
  tecnologie biomedicali;
- Comprovata esperienza nella predisposizione di capitolati tecnici nell’ambito di procedure per l’acquisto di apparecchiature elettromedicali, sia
  attraverso procedure telematiche sotto soglia comunitaria che sopra soglia comunitaria attraverso procedure aperte;
- Comprovata esperienza nelle procedure di valutazione delle offerte tecniche per l’acquisizione di apparecchiature elettromedicali;
- Comprovata esperienza inerente le procedure operative di collaudo tecnico-amministrativo, fuori uso e procedure di inventariazione;
- Comprovata conoscenza e capacità di gestione di strumenti di pianificazione e programmazione lavori.
 
Pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Lazio n. 30 del 14/04/2016
Scadenza presentazione domande di partecipazione: 14 maggio 2016