Ambulatorio Multidisciplinare Sarcomi

La patologia oncologica muscolo-scheletrica, primitiva e secondaria, necessita di un approccio integrato e multidisciplinare.

L’Osteoncologia nasce proprio dalla necessità di interazione ed integrazione delle diverse competenze professionali; avvalendosi di un team di esperti il suo obiettivo è l’ottimizzazione dei percorsi diagnostico-terapeutici e riabilitativi dei pazienti.

Presso l’Ambulatorio Multidisciplinare Sarcomi, condividono il lavoro di team nella cura del paziente il Chirurgo Ortopedico, l’Oncologo, il Radioterapista, il Medico Nucleare, il Radiologo, l’Anatomo Patologo. Il Servizio di Medicina del Dolore gestisce il percorso di cure finalizzato al controllo del dolore cronico oncologico.

Sin dal suo primo accesso alle cure il paziente può avvalersi di un percorso di supporto psicologico integrato per la prevenzione, cura e riabilitazione del disagio psicologico; questo aiuta a contenere le ansie legate alla malattia e all’iter terapeutico, permette di elaborare le informazioni mediche ricevute migliorando la comprensione del percorso di cura e la comunicazione tra operatori sanitari e paziente

Ulteriore supporto a tutte le attività cliniche è quello fornito dal gruppo ex-Pazienti di patologie oncologiche dell’apparato muscolo-scheletrico riuniti in un’Associazione di Volontariato, l’associazione “Rukije un Raggio di Sole” (http://www.rukije.org/raggiodisole).

“La condivisione che si può avere con una persona che ha affrontato il tuo stesso percorso, ed è guarita, non si può avere con nessun altro!”. Siamo convinti che la testimonianza della propria esperienza possano offrire confronto e conforto a chi deve affrontare e combattere una malattia oncologica.

Percorso Clinico Diagnostico

L’Ambulatorio Multidisciplinare Sarcomi (ogni Mercoledì dalle 8:00 alle 14:00), “fulcro” del Servizio di Ortopedia Oncologica, si occupa di tutti i sarcomi dell’apparato Muscolo-Scheletrico, viscerali e GIST dell’Istituto Regina Elena. Le attività di ambulatorio, che si svolgono sempre in presenza del chirurgo Ortopedico, dell’Oncologo e dello Psicologo, supportate dall’attività di un Case Manager dedicato, si completano con la discussione dei casi al Disease Management Team (DMT) il cui compito è quello di approfondire e discutere collegialmente le indicazioni terapeutiche. In questa sede vengono anche selezionati i casi da indirizzare al Molecolar Tumor Board del Regina Elena ove i pazienti sono valutati per approfondite analisi molecolari ed eventuali terapie personalizzate.

Staff Clinico

Appetecchia Marialuisa
Endocrinologia

Tel. 06 52666026
Fax 06 52666024
(E-mail)
Curriculum Vitae

 

Anelli Vincenzo
Radiologia

(E-mail)
Curriculum Vitae

 

 

Baldi Jacopo
Ortopedia

(E-mail)
Curriculum Vitae

 

 

 Biagini Roberto
Ortopedia

Tel. 06 52665814- 5813
(E-mail)
Curriculum Vitae

 

 

Costantino Alessandra
Anestesia, Rianimazione e Terapia Intensiva

(E-mail)
Curriculum Vitae

 

 

Covello Renato
Anatomia Patologica

Tel. 06-52665580
Fax 06 52666024
(E-mail)
Curriculum Vitae

 

Erba Fabio
Biobanca Tessuti e Liquidi Biologici

Tel. 06-52665641 2338
(E-mail)
Curriculum Vitae

 

Fabi Alessandra
Oncologia Medica 1

Tel. 06-52665087
(E-mail)
Curriculum Vitae

 

 

Favale Leonardo
Ortopedia

Tel. 06-52665818
(E-mail)
Curriculum Vitae

 

 

Ferraresi Virginia
Oncologia Medica 1

Tel. 06-52666773
(E-mail)
Curriculum Vitae

 

 

Monteferrante Ilaria
Anestesia, Rianimazione e Terapia Intensiva

(E-mail)
Curriculum Vitae

 

 

Pescarmona Edoardo
Anatomia Patologica

(E-mail)
Curriculum Vitae

 

 

Petrongari Maria Grazia
Radioterapia

Tel. 06-52663018
(E-mail)
Curriculum Vitae

 

Pizzi Giuseppe
Radiologia

Tel. 06-52666734
(E-mail)
Curriculum Vitae

 

Salducca Nicola
Ortopedia

Tel. 06-52665818
(E-mail)
Curriculum Vitae

 

Sciuto Rosa
Medicina Nucleare

(E-mail)
Curriculum Vitae

 

 

Vallati Giulio Eugenio
Radiologia

(E-mail)
Curriculum Vitae

 

Zoccali Carmine
Biobanca Tessuti e Liquidi Biologici

Tel. 06 52662779
(E-mail)
Curriculum Vitae

 

Checcucci Elisa
Data Manager

(E-mail)
Curriculum Vitae

 

Faltyn Wioletta
Case manager

(E-mail)
Curriculum Vitae

 

Visite / Esami

L’attività della Struttura di Ortopedia Oncologica si articola in:

  • Visita ambulatoriale:
  • Diagnosi precoce e trattamento dei tumori benigni ossei e delle parti molli dell’adulto e del bambino (in casi selezionati collaborazione con l’Ospedale Bambino Gesù di Roma)
  • Diagnosi precoce e trattamento dei sarcomi ossei e delle parti molli dell’adulto e del bambino (in collaborazione con l’Ospedale Bambino Gesù di Roma)
  • Diagnosi e follow-up di malattie congenite e sindromi rare dell’Apparato Muscolo Scheletrico quali Malattia Esostosante Multipla, Malattia di Ollier, Sindrome di Jaffe-Campanacci, Displasia Fibrosa Poliostotica, ecc…
  • Chirurgia in regime di ricovero ordinario:
  • Resezione e ricostruzione degli arti con impianti protesici convenzionali, modulari e compositi (protesi + osso da Banca del Tessuto Muscolo Scheletrico – BTMS)
  • Resezione e ricostruzione del cingolo scapolare, del cingolo pelvico con soluzioni protesiche custom-made sviluppate grazie alla tecnologia della stampa 3D
  • Resezione e ricostruzione scheletrica con innesti ossei omologhi (da Banca del Tessuto Muscolo Scheletrico), autologhi o lembo libero di perone vascolarizzato
  • Resezione e ricostruzione vertebrale, sacrale, pelvica
  • Escissione e ricostruzione delle neoplasie delle parti molli del tronco e degli arti associata, in casi selezionati, a radioterapia intra operatoria (IORT) e/o perfusione ipertermico antiblastica (PIA).
  • Chirurgia degli esiti di pregressi interventi per neoplasie dell’Apparato Muscolo Scheletrico
  • Chirurgia dei secondarismi che coinvolgono l’Apparato Muscolo Scheletrico
  • Chirurgia preventiva di fratture patologiche impending
  • Chirurgia ambulatoriale:
  • Biopsia di lesioni a carico di ossa e parti molli (anche ecoguidata/TC guidata in collaborazione con i colleghi Radiologi)
  • Trattamento di lesioni dell’Apparato Muscolo Scheletrico mediante radiofrequenze/Crioablazione (in collaborazione con i colleghi Radiologi)
  • Visita collegiale polispecialistica o Disease Management Team (DMT): la presentazione del caso viene effettuata dallo specialista che ha in cura il paziente.

Percorso clinico diagnostico

L’Ambulatorio Multidisciplinare Sarcomi (ogni Mercoledì dalle 8:00 alle 14:00), “fulcro” del Servizio di Ortopedia Oncologica, si occupa di tutti i sarcomi dell’apparato Muscolo-Scheletrico, viscerali e GIST dell’Istituto Regina Elena. Le attività di ambulatorio, che si svolgono sempre in presenza del chirurgo Ortopedico, dell’Oncologo e dello Psicologo, supportate dall’attività di un Case Manager dedicato, si completano con la discussione dei casi al Disease Management Team (DMT) il cui compito è quello di approfondire e discutere collegialmente le indicazioni terapeutiche. In questa sede vengono anche selezionati i casi da indirizzare al Molecolar Tumor Board del Regina Elena ove i pazienti sono valutati per approfondite analisi molecolari ed eventuali terapie personalizzate.


Preospedalizzazione e terapia del dolore postoperatorio
Il paziente afferisce all’ ambulatorio di preospedalizzazione in vista dell’intervento per l’inquadramento ed ottimizzazione delle condizioni preoperatorie.
Nel postoperatorio l’anestesista si occupa della terapia del dolore.

Dove Siamo / Modalità di Accesso

Le attività cliniche si svolgono nelle giornate di Lunedì, Mercoledì e Venerdì e vengono coordinate da una Case Manager dedicata. 

  • Ambulatorio prime visite e controlli:
  • Lunedì 30-13.00 Ambulatorio neoplasie benigne e sarcomi basso grado Apparato Muscolo-Scheletrico
  • Mercoledì 30-14.00 Ambulatorio Multidisciplinare Sarcomi; è svolto congiuntamente dall’Oncologo, l’Ortopedico e lo Psicologo ed è rivolto a pazienti affetti da Sarcomi di alto grado del sistema muscolo-scheletrico e di altri distretti anatomici (in quest’ultimo caso, i singoli Chirurghi di riferimento (Ch. Generale, Toracico, Ginecologo, Urologo, Ch. Plastico e ORL) sono disponibili per consulenze, così come altri specialisti secondo i casi specifici)
  • Venerdì 30-13.00 Ambulatorio Multidisciplinare di Osteoncologia; è rivolto a pazienti affetti da secondarismi scheletrici ed altre patologie del rimodellamento osseo (Paget, sindromi da fragilità ossea).  In questo ambulatorio il paziente è seguito per accertamenti diagnostici nel follow-up durante i trattamenti sistemici o locali non chirurgici, viene valutato un eventuale trattamento ortopedico conservativo o chirurgico in base alle specifiche indicazioni e alla valutazione interdisciplinare.

Presso la struttura di Endocrinologia, l’Ambulatorio dell’Osteoporosi si concentra sulla perdita di massa ossea nei malati oncologici, specie quella indotta dalle terapie antitumorali (Cancer Treatment Induced Bone Loss – CTIBL).

I casi complessi vengono discussi collegialmente nella riunione settimanale del Disease Management Team “Tumori Muscoloscheletrici e Sarcomi”.

Progetti di Ricerca e Pubblicazioni Scientifiche

L’attività di ricerca portata avanti della Struttura di Ortopedia Oncologica si concentra su:

  • raccolta e stoccaggio di campioni di plasma e tessuti per le attività della Biobanca;
  • raccolta, stoccaggio e analisi dei campioni di plasma per la ricerca delle Cellule Tumorali Circolanti (CTC), per una comprensione più approfondita della biologia di tutti i tumori, primitivi e secondari, che coinvolgono l’Apparato Muscolo-Scheletrico;
  • valutazione della risposta biologica ai trattamenti chemioterapici neo-adiuvanti ed adiuvanti nei principali sarcomi rari delle parti molli;
  • sviluppo di approcci combinati chemio e radioterapici vs chirurgia nel trattamento del cordoma;
  • sviluppo di nuovi approcci chirurgici all’avanguardia, attraverso il ricorso alla TC intraoperatoria e/o alla chirurgia robotica, per il trattamento di tumori del cingolo pelvico;
  • progettazione e sviluppo di impianti protesici custom-made realizzati con il supporto della stampa 3D;
  • sviluppo di colture cellulari a partire da tessuto osseo, tendineo e muscolare finalizzate alla ingegnerizzazione di scaffold realizzati con la tecnologia della stampante 3D (in collaborazione con la Banca del Tessuto Muscolo Scheletrico e la Facoltà di Biologia dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”);
  • studio della cinematica del passo nei pazienti sottoposti a chirurgia per neoplasia dell’Apparato Muscolo Scheletrico.

Per le pubblicazioni scientifiche consultare con il nome dei singoli specialisti PubMed

Torna all'inizio dei contenuti