Dermatologia Allergologica Professionale Ambientale

La dermatologia allergologica dell’Istituto San Gallicano (IRCCS) è una struttura clinico-assistenziale annessa alla UOSD di Dermatologia MST, Ambientale tropicale e delle immigrazioni ed è rivolta alla prevenzione, diagnosi e terapia delle malattie allergiche di natura ambientale e professionale che riconoscono nella cute, nelle mucose e negli annessi i bersagli principali di espressione.
Il servizio svolge i suoi interventi mediante due principali strutture ambulatoriali: la dermatologia allergologica ed il centro di ricerca per la diagnosi e la cura della dermatite atopica.

Attività
Il Servizio di Dermatologia Allergologica e Professionale risponde alle esigenze di una utenza sempre più numerosa affetta da patologie di natura allergica sia ambientale che professionale. Accanto all’aspetto prettamente assistenziale va segnalata l’attività di ricerca scientifica volta a studiare i meccanismi patogenetici coinvolti nelle malattie cutanee di natura allergica , allo scopo di individuare nuovi approcci terapeutici.
L’attività ambulatoriale del servizio è rivolta alla diagnosi, terapia e prevenzione delle malattie cutanee di origine ambientale (dermatiti, eczemi, ecc.) e professionale, delle patologie indotte o mediate dai raggi ultravioletti, deille malattie allergiche respiratorie (rinite, congiuntivite,asma) e delle malattie allergiche causate dall’ingestione di alimenti (orticaria, reazioni anafilattoidi, shock anafilattico, etc.).
Il servizio di allergologia è punto di riferimento per pazienti affetti da dermatite da contatto, e per tutti gli operatori che si interessano di patologia del lavoro (INAIL, ISPESL, Servizi di Medicina del Lavoro). Numerose le consulenze svolte per questi enti e la partecipazione comune a progetti di ricerca.

Il servizio è provvisto di una vasta allergoteca ed è in grado di effettuare prove specifiche con sostanze presenti nelle singole realtà lavorative, ad esempio: serie parrucchieri, serie muratori e molti altri.

 

Percorso clinico diagnostico

Ogni paziente con sospetta patologia di natura allergica viene sottoposto a visita e a raccolta di dati demografici e clinico-comportamentali. I dati afferiscono ad un archivio elettronico protetto secondo le norme che regolano la tutela dei dati sensibili e della privacy. In base al sospetto diagnostico il paziente può essere invitato ad eseguire le relative prove allergologiche: patch test, (per una sospetta dermatite allergica da contatto); prick test per allergeni ambientali (per rinite, oculorinite, asma di probabile natura allergica); prick test e prick by prick per alimenti (per sospetta allergia alimentare). Successivamente, per approfondimento diagnostico, il paziente può essere inviato al Laboratorio di Patologia Clinica per prelievi finalizzati all’identificazione dell’agente responsabile e/o di eventuali comorbilità. Tutti i pazienti vengono subito avviati ad una terapia efficace secondo le LL.GG. nazionali e internazionali di trattamento. Successivamente vengono inseriti in un calendario di visite di controllo per il monitoraggio della terapia in corso o dell’evoluzione del quadro clinico.
L’attività clinica e di ricerca ha interessato, in particolare, i seguenti settori: Allergia al nichel, Dermatiti da contatto da metalli (cromo, cobalto, palladio, platino, titanio, ecc.), Dermatiti da contatto da cosmetici, Dermatiti da contatto da colori di tatuaggi, Dermatiti da contatto da pafenilendiamina, dermatiti da contatto professionali).

 

Staff Clinico

Cristaudo Antonio

Tel. 06 52666906
(E-mail)
Curriculum Vitae

 

 

De Rocco Mariagrazia Ida

Tel. 06 52665517
(E-mail)
Curriculum Vitae

 

 

Orsini Diego

Tel. 0652666906
(E-mail)
Curriculum Vitae

 

Mariano Maria
Tel.

(E-mail)
Curriculum Vitae

 

Infermiere:
Suor Ivy
Tel: 0652662811

Visite / Esami

Il servizio effettua visite e prove allergologiche per sospette reazioni allergiche sia di natura ambientale che occupazionale.
• L’accesso è consentito dopo prenotazione al RECUP regionale. Gli utenti prenotati accedono giornalmente alla sala di attesa del Centro dopo assegnazione, da parte dell’accettazione amministrativa, di un numero d’ordine. La visita ambulatoriale è soggetta a contribuzione da parte dell’utente (ticket).
• Si eseguono le seguenti indagini:

Patch Test:
test epicutaneo più idoneo per identificare le cause di una dermatite allergica da contatto. Viene generalmente eseguito utilizzando sia una serie di allergeni standard stabilita dalla SIDAPA, (Società Italiana di Dermatologia Allergologica Professionale e Ambientale, ove sono inclusi i più frequenti agenti sensibilizzanti nella popolazione generale come: metalli, coloranti, tinture per capelli, conservanti, profumi, gomme, etc., che serie specifiche).

Atopy patch test:
si effettua in soggetti con dermatite atopica e viene eseguito utilizzando sia allergeni inalanti che alimentari.

Foto Test:
è un test diagnostico utilizzato per valutare la sensibilità ai raggi UV e viene eseguito stimolando la cute con opportune lunghezze d’onda di raggi UVA e UVB.

Foto Patch Test. :
test utilizzato per diagnosticare allergie a determinate sostanze chimiche che vengono scatenate esclusivamente con l’esposizione solare.

Prick test con aereo allergeni (pollini, polveri, forfore di animali, muffe):
test usato per diagnosticare le patologie allergiche di tipo respiratorio: riniti, congiuntiviti e asma. Nei soggetti affetti da tali patologie si può essere eseguita terapia medica ed iposensibilizzante specifica.

Prick test con alimenti.

Prick by Prick con alimenti come tali:
la sensibilizzazione verso gli alimenti in pazienti con patologie dermatologiche di probabile natura allergica, ed in pazienti affetti da dermatite atopica viene diagnosticata mediante l’esecuzione del prick test con estratti alimentari e di prick by prick eseguiti con alimenti freschi come tali.

Terapia Iposensibilizzante Specifica (vaccinoterapia).

Tests per orticaria fisica: test da pressione, da calore, “ice cube test”, test da sforzo, foto test per orticaria solare.

Tests per orticaria cronica: test intradermico con siero autologo .

Dove Siamo / Modalità di Accesso

Il servizio di Dermatologia Allergologica è situato al piano -2 dell’Istituto San Gallicano a cui si può accedere scendendo dall’atrio principale degli IFO di Via Elio Chianesi 53, seguendo il percorso fucsia, oppure accedendo da Via Fermo Ognibene 23 (lato parcheggio esterno).
Il Centro è aperto dal lunedì al venerdì dalle 08.30 alle 13.30 ed il martedi pomeriggio dalle 14.30 alle 16.30.
Modalità di accesso: tramite prenotazione al RECUP regionale (06.9939).
Per informazioni: Tel. 06 52662811 Fax: 06 52666025 E-mail: mst.hiv@ifo.gov.it

Progetti Ricerca

• Studio sui meccanismi etiopatogenetici e proposte di protocolli diagnostici terapeutici nell’orticaria.
• A world-wide Antihistamine-refractory chronic urticaria patiente Evalutation (AWARE)

• Valutazione incidenza del prurito nell’ambulatorio dermatologico
• Sviluppo di nuovi strumenti diagnostici in vitro per la dermatite allergica da contatto ai metalli.
• Dermatite da contatto da nichel

• Liberi dal nichel: 10 anni dall’applicazione della direttiva comunitaria 2004/96 CE. Indagine sulla prevalenza della dermatite da contatto in relazione all’uso di orecchini.
• Aspetti peculiari del lavoro in agricoltura e ricadute sul processo di prevenzione e protezione: scenari di esposizione a prodotti fitosanitari nelle lavorazioni delle serre e percezione del rischio per la salute e sicurezza in lavoratori agricoli esposti.
• Malattie respiratorie e cutanee in lavoratori addetti alle pulizie in ambito non industriale: valutazione dell’esposizione ad agenti chimici irritanti e sensibilizzanti, di patologie e di indicatori biologici di danno precoce e definizione di un protocollo di sorveglianza sanitaria.
• Prevenzione delle patologie cutanee da prodotti cosmetici sbiancanti e coloranti all’hennè tra popolazioni immigrate.

Pubblicazioni (ultimi 3 anni)

Nickel dermatitis from earrings 15 years after EU directive implementation: a clinical-epidemiological study and a market survey in Rome, Italy.
Cristaudo A, Petrucci F, Giannarelli D, Cercato MC, Orsini D, Morrone A, Bocca B.
J Eur Acad Dermatol Venereol. 2019 May 4
Patch test with sorbitan sesquioleate in Italian consecutive patients: A 1-year multicenter SIDAPA study.
Stingeni L, Tramontana M, Bianchi L, Foti C, Romita P, Patruno C, Cristaudo A, Gallo R, Corazza M, Schena D, Pigatto PD, Milanesi N, Nettis E, Guarneri F, Hansel K.
Contact Dermatitis. 2019 Jul 22.

Predictors of response to omalizumab and relapse in chronic spontaneous urticaria: a study of 470 patients.
Marzano AV, Genovese G, Casazza G, Fierro MT, Dapavo P, Crimi N, Ferrucci S, Pepe P, Liberati S, Pigatto PD, Offidani A, Martina E, Girolomoni G, Rovaris M, Foti C, Stingeni L, Cristaudo A, Canonica GW, Nettis E, Asero R.
J Eur Acad Dermatol Venereol. 2019 May;33(5):918-924

1. 2018. Coenraads P.J., Aberer W., Cristaudo A., Diepgen T., Holden C., Koch L., Schuttelaar M.L., Weisshaar E., Fuchs A., Schlotmann K., Goebel C., Blömeke B., Krasteva M., Allergy Alert Test for p-Phenylenediamine-Allergic Hair Dye Users,”Dermatitis”vol. 29, no. 5, pp. 250-257.

2. 2018. Coenraads Pj, Aberer W, Cristaudo A, Diepgen T, Holden C, Koch L, Shuttelaar ML, Weisshaar E, Fuchs A, Schlotmann K, Goebel C, Blomeke B, Krasteva M. The allergy alert test: Introduction of a Protocol suitable to provide an alert signal in p-Phenylenediamine-Allergic hair dye users.
,”Dermatitis”vol. 29, Dermatitis. 2018 Aug 9 .

3. 2018. Baiardini I., Braido F., Molinengo G., Caminati M., Costantino M., Cristaudo A., Crivellaro M., Ferrucci S. M., Gallo R., Giorgis V., Legori A., Loera B., Martignago I., Marzano A. V., Morrone A., Parente R., Parodi A., Parolo A., Peveri S., Pigatto P., Radice A., Ridolo E., Rolla G., Roncallo C., Rossi O., Savi E., Senna G., Triggiani M.,Canonica G. W., Chronic Urticaria Patient Perspective (CUPP): The First Validated Tool for Assessing Quality of Life in Clinical Practice,”Journal of Allergy and Clinical Immunology: In Practice”vol. 6, no. 1, pp. 208-218.

4. 2018. Fabbrocini G., Cristaudo A., Ionescu M. -A, Panariello L., Robert G., Pellicano M.,Ayala F., Topical non-occlusive polymers in hand-foot Syndrome,”Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia”vol. 153, no. 2, pp. 165-171
5. 2018. Foti C., Balato N., Cristaudo A., Patruno C., Pigatto P., Ambrifi M., Bufano T., Damiani G., De Rocco M., Diani M., Napolitano M.,Romita P., Multicenter clinical trial on a permanent hair dye containing paratoluenediamine,”Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia”vol. 153, no. 4, pp. 464-468.

6. 2017. Asero R., Canonica G. W., Cristaudo A., Fierro M. T., Girolomoni G., Marzano A. V., Nettis E., Pepe P., Pigatto P.,Rossi O., Critical appraisal of the unmet needs in the treatment of chronic spontaneous urticaria with omalizumab: An Italian perspective,”Current Opinion in Allergy and Clinical Immunology”vol. 17, no. 6, pp. 453-459.

7. 2016. Sio S. D., Goglia C., Cristaudo A., Pacella E., Romanelli F., Santilli V., Vitarelli A., Mandolesi D., Balladore F.,Nieto H., Italy and Argentina compared: An epidemiological study of occupational diseases,”Annali di Igiene”vol. 28, no. 1, pp. 50-57.

8. 2015. Bordignon V., Palamara F., Altomonte A., Sperduti I., Pietravalle M., Cavallotti C., Cordiali-Fei P., Fuggetta M. P., Cristaudo A.,Ensoli F., A laboratory test based on determination of cytokine profiles: A promising assay to identify exposition to contact allergens and predict the clinical outcome in occupational allergic contact dermatitis,”BMC Immunology”vol. 16, no. 1.
9. 2015. Marzano A. V., Pigatto P., Cristaudo A., Ayala F., Rossi O., Senna G., Triggiani M.,Asero R., Management of chronic spontaneous urticaria: Practical parameters,”Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia”vol. 150, no. 2, pp. 237-246

Procedure/Modulistica

Scheda di accettazione amministrativa
Consenso informato al trattamento

Torna all'inizio dei contenuti