Urologia

Simone Giuseppe
Urologia
Curriculum Vitae

Tel. 06-52666217 6983
(E-mail)

 

L’Urologia IRE è leader nazionale nel trattamento dei tumori della vescica, della prostata e del rene. La complessità degli interventi che si eseguono ogni giorno è elevatissima, contemplando la nefrectomia radicale con asportazione del trombo che occlude il lume della vena cava, procedura robotica descritta e standardizzata con la University of Southern California. Da anni l’importante collaborazione Italia-Usa consente di mettere a punto e standardizzare innovative tecniche chirurgiche robotiche nel mondo.

E’ stato infatti il primo centro italiano ad aver standardizzato e pubblicato la cistectomia con ricostruzione intracorporea della neovescica, e, dove non è possibile, la costruzione di un serbatoio cateterizzabile totalmente intracorporeo (Indiana Pouch).

Fiore all’occhiello è la chirurgia mininvasiva. Il 70% degli interventi viene effettuato con tecnica robotica con grande vantaggio per il paziente che, anche dopo interventi complessi come la prostatectomia radicale e la nefrectomia per tumore, viene dimesso dopo pochi giorni di degenza.

Importante è il lavoro di preservazione di organo in tema di tumore del rene. In collaborazione con la radiologia interventistica, è stata messa a punto una tecnica originale che prevede l’embolizzazione superselettiva ovvero la chiusura preoperatoria dell’arteria che nutre il tumore. La neoplasia viene successivamente asportata per via laparoscopica in pochi minuti senza perdite ematiche e senza danno per il rene.

Al ripresentarsi della malattia a livello locale la chirurgia robotica di salvataggio è un trattamento emergente e di avanguardia, un  approccio, mini-invasivo e in alcuni casi risolutivo.

Percorso clinico diagnostico

Se la patologia oncologica viene confermata, dopo visita medica specialistica ed eventuali esami   diagnostici, si dà avvio al percorso chirurgico oncologico nel rispetto delle linee guida europee.

Nel caso chirurgico viene programmato il tipo di approccio che può prevedere interventi con tecniche mininvasive anche robot-assistite, a cielo aperto in relazione a condizioni cliniche del paziente e della patologia da trattare.

Qualora il caso sia particolarmente complesso viene discusso nel Disease Management Team (DMT) per una appropriata gestione terapeutica, infatti il DMT, composto da specialisti di vari settori valuta ogni paziente e predispone un piano personalizzato delle cure.

Il Case Manager, figura di riferimento del Team,  prende in carico il paziente e  lo guida nei vari percorsi decisi.

Completato il percorso terapeutico il paziente seguirà  controlli denominati follow up, in pratica visite e accertamenti programmati.

Patologie Uro-Oncologiche

Tecniche chirurgiche messe a punto e standardizzate

L’Urologia IRE rappresenta una eccellenza internazionale, ha sperimentato molteplici procedure chirurgiche  in ambito uro-oncologico, poi standardizzate al fine di offrire al paziente le migliori cure con la minore invasività possibile.

Staff Clinico

Guaglianone Salvatore
Urologia

(E-mail)

 

 

 

Pompeo Vincenzo
Urologia

Tel. 06-52665625
(E-mail)
Curriculum Vitae

 

 

Lamanna Luciano
Urologia

Tel. 06-52665624
(E-mail)
Curriculum Vitae

 

 

Cantiani Ruggero
Urologia

Tel. 06-52665624
(E-mail)
Curriculum Vitae

 

 

Ferriero Mariaconsiglia
Urologia

Tel. 06-52666922 6915
(E-mail)
Curriculum Vitae

 

Anceschi Umberto 
Urologia

(E-mail)

 

 

Tuderti Gabriele
Urologia

(E-mail)

Curriculum Vitae

 

Brassetti Aldo
Urologia

(E-mail)

 

 

Bove Alfredo
Urologia

(E-mail)

 

 

Costantini Manuela
Urologia

(E-mail)

 

 

Curatolo Sara,
Data-manager
Urologia

 

 

Zampa Ashanti,
Data-manager
Urologia

 

 

 

Valerio Antonio,
Case-manager
Urologia

 

 

 

Citracca Stefania
Coordinatore Infermieristico
Urologia

(E-mail)

 

Segreteria Urologia

Numero 0652665005
Per ogni necessità scrivere all’indirizzo mail segreteria.urologia@ifo.gov.it 

Visite ed Esami

Di seguito l’ elenco delle prestazioni ambulatoriali:

Dove siamo/Modalità di accesso

Per le prenotazioni consultare la paginaPrenotare visite ed esami”

Per prenotare prestazioni in attività libero professionale consultare la pagina Prenotare in intramoenia

Gli esami strumentali e visite di controllo si possono prenotare direttamente presso l’ambulatorio urologico.

Dove siamo

Ambulatori

percorso arancione, ascensore N-O-P-M, Attesa 7/8

Reparto
Linea gialla-verde, palazzina chirurgie 2° piano

Ricerca Scientifica e Pubblicazioni

Nell’ era della medicina personalizzata, non è più sufficiente fornire la più alta qualità chirurgica nel trattamento delle neoplasie urologiche, senza integrare la ricerca di base e traslarne i risultati in campo clinico. L’Unità Operativa Complessa di Urologia si propone come mission quello di implementare e standardizzare complesse e innovative procedure chirurgiche in ambito robotico, dedicando allo stesso tempo il massimo dell’ attenzione a percorsi di cura personalizzati attraverso la conduzione di trials clinici sperimentali e progetti di ricerca in ambito traslazionale.
La ricerca clinica sulle nuove tecniche chirurgiche mini-invasive, i progressi nella diagnostica per immagini della diagnosi precoce del cancro o nella chirurgia guidata da imaging e la valutazione degli outcomes oncologici post operatori sono solo alcuni dei nostri principali obiettivi di ricerca.
L’Unità di Urologia è il centro coordinatore, a livello nazionale, di importanti studi osservazionali ed è coinvolta in numerosi studi clinici sul trattamento delle neoplasie della prostata, del rene e della vescica, sia in ambito chirurgico che medico, conducendo inoltre studi sperimentali sull’impiego di farmaci non ancora disponibili nella pratica clinica. Al momento sono attivi 10 trials clinici, alcuni dei quali prevedono l’impiego di farmaci sperimentali per il trattamento delle neoplasie prostatiche resistenti alla castrazione farmacologica. Probabilmente al momento del suo ricovero saranno attivi ulteriori trials clinici che potranno offrirle nuove possibilità terapeutiche.

Inoltre, sono in corso diversi studi di ricerca traslazionale per definire nuovi marcatori molecolari per la diagnosi precoce e non invasiva dei tumori urologici e per testare l’efficacia di biomarcatori prognostici innovativi, che consentano una migliore gestione clinica dei pazienti orientandoli in modo personalizzato nel percorso di cura post chirurgico. Altri studi riguardano la validazione di biomarcatori di risposta alla terapia medica nelle neoplasie prostatiche resistenti alla castrazione. A tutto ciò si affiancano l’impegno intrapreso per ottenere una completa caratterizzazione genetico-molecolare delle neoplasie renali e del loro microambiente tumorale, volto alla scelta di terapie farmacologiche sempre più mirate; lo studio di strumenti diagnostici di precisione, come il naso elettronico e la definizione di innovativi tools prognostici di biopsia liquida.
Tutte queste attività rappresentano il cardine della ricerca scientifica della nostra Unità, che si svolge grazie al prezioso contributo di personale dedicato dei nostri laboratori interni e in collaborazione con prestigiose istituzioni nazionali e internazionali come il Department of Urology della University of Southern California – USA, il National Cancer Institute dell’ NIH – USA, il Roswell Park Cancer Institute – USA, l’Istituto Superiore di Sanità, il Centro Nazionale Ricerche (CNR), l’ azienda ospedaliera San Camillo Forlanini di Roma e diverse università italiane tra cui si annoverano La Sapienza Università di Roma, l’Università degli studi di Trieste, l’Università Tor Vergata di Roma e l’Università Campus Biomedico di Roma.
A questo link è possibile consultare le principali pubblicazioni che hano segnato l’evoluzione della ricerca traslazione IRE in Urologia.

Per tutte le pubblicazioni scientifiche consultare con il nome dei singoli specialisti PubMed

Riconoscimenti

 

Torna all'inizio dei contenuti