Tumori Rari

I Tumori rari sono una famiglia eterogenea di neoplasie, con caratteristiche istologiche, di età e sede di sviluppo differenti, accomunati solo dalla rarità dell’insorgenza.

Si considerano rari i tumori con una incidenza di popolazione inferiore a 6 nuovi casi per 100.000 anno.

Tuttavia, in relazione all’elevato numero di tipi istologici considerati rari, in Italia si contano complessivamente circa 60.000 nuovi casi all’anno di tumori rari.

Non esistono sintomi specifici, la diagnosi è a volte complessa per la rarità del quadro clinico ed istologico ed il trattamento estremamente differenziato.

Per questo motivo, vi è una tendenza sempre maggiore a concentrare la diagnosi e la cura di queste neoplasie presso centri di riferimento, spesso uniti in reti di collaborazione

Tumori Rari al Regina Elena e San Gallicano

Presso i nostri Istituti, sono attivi da anni dei gruppi di lavoro multispecialistici (DMT, Disease Menagement Team) che si occupano di differenti “famiglie” di neoplasie. All’interno di ogni DMT viene effettuata la diagnosi e discusso e programmato il percorso di cura di tutti i Pazienti.
Ai singoli DMT vengono riferiti i pazienti con specifici Tumori Rari.

G1: Tumori Rari del Tessuto connettivo SARCOMI
G2: Tumori Rari dell’apparato genitale femminile
G3: Tumori Rari dell’apparato genitale maschile e del apparato urinario
G4: Tumori Rari del Sistema Neuroendocrino
G5: Tumori Rari Gastroenterologici
G6: Tumori Rari del sistema endocrino
G7: Tumori Rari della testa e del collo
G8: Tumori Rari Toracici
G9: Tumori Rari della pelle
G10: Tumori Rari del Sistema Nervoso Centrale

Come accedere alla Prima Visita

Per accedere alla prima visita, è necessario rivolgersi allo Sportello IFO Tumori Rari:

Inviare una mail a tumori.rari@ifo.gov.it con nome, cognome, numero di telefono allegando esame istologico o relazione del medico inviante.

Link utili ai Pazienti

Torna all'inizio dei contenuti